domenica 30 settembre 2007

Differenze

Ho letto una notizia risalente ormai a qualche giorno fa, secondo la quale una donna italiana ha spinto una donna rumena sotto la metropolitana di Roma, riducendola in gravissime condizioni. Credo che molti possano rintracciare delle analogie con un episodio analogo di alcuni mesi fa, che finì per giorni sulle prima pagine e nelle aperture di tutti i media nazionali, suscitando ondate di proteste sdegnate e crociate vergognose contro gli immigrati, quando invece si trattava di un semplice litigio tra due persone finito malissimo per un caso sfortunato, oltre ogni intenzione.
Chissà perché questa invece è rimasta solo una breve in cronaca? Dove stà l'errore?

sabato 29 settembre 2007

I cavoli a merenda

Ci sono poche cose che mi mettono di buonumore come capitare per la prima volta su un M-blog che tratta di metal il cui titolo é "Peace love and death metal", il primo blog metal fricchettone che ho trovato, il primo anche perché non ne ho mai cercati di blog metallici, e pure questo mi si è aperto casualmente mentre cercavo altro. La meraviglia cresce quando vedo che qui si parla di artisti di cui ignoravo l'esistenza, con nomi fantasiosi e simpatici quali Regurgitate, Dekapitator, Pig Destroyer, Necrophobic, nonché quegli incorreggibili pacifisti dei We Are Soldiers We Have Guns, artisti che poi scrivono canzoni piene di gioia con titoli come il provocatorio "Satanik Motorbiker", il sottile "Bestial Sons of Devastation", e pure l'arguto "The Storm Before The Calm".

Dicevo che poche cose mi mettono più di buonumore. Una è questo video:

E quest'altro ancor di più:

venerdì 28 settembre 2007

Le verità nascoste

«Andavamo nei locali come lupi mannari, io, lui e Carnevale. Diego parcheggiava il Testanera addosso al muro come fosse un motorino. Le più brutte donne di Napoli erano le sue. Gli piacevano quelle alla Botero. A me invece piacciono le americane Wasp, tipo Nicole Kidman, quel bianco lì. La mora, la creola non mi richiamano l'istinto».
(Giampiero Galeazzi, parlando di donne e di Maradona, qui l'intera intervista)

mercoledì 26 settembre 2007

Birmania

Come era prevedibile è iniziata la repressione in Birmania, tra le proteste di tutto il mondo, che ovviamente si sveglia sempre tardi, per non dire malvolentieri - a pensar male ci si indovina spesso, e la mia impressione è che pure il regime birmano sia stato visto come un'occasione per fare affari più che come una dittatura terribile, quale è da più di quarant'anni. Spero sinceramente che la situazione non si risolva in un massacro, ma anzi ingeneri una svolta democratica nel paese.

lunedì 24 settembre 2007

Great Lake Swimmers Live EP

I Great Lake Swimmers sono un gruppo canadese, per la precisione di Toronto, che ruota intorno alla figura di Tony Dekker, dedito ad un indie-folk venato di striature country, di cui mi era piaciuto molto l'album "Bodies & Mind", album di un paio di anni fa. I nomi tirati in ballo per la loro musica sono sempre gli stessi : Nick Drake, Neil Young, tra quelli dell'ultima (e anche penultima) generazione di malinconici e crepuscolari songwriter d'oltreoceano Will Oldham, Iron & Wine, soprattutto Red House Painters.
E' uscito da poco la loro ultima fatica, intitolata Ongiara, che non ho ancora ascoltato, quindi preferisco segnalare un un EP Live di 5 pezzi distribuito gratuitamente e tratto dal concerto acustico tenutosi lo scorso 14 aprile nella Church of the Redeemer a Toronto. Consigliatissimo agli amanti del genere.

Great Lake Swimmers - Live EP

Great Lake Swimmers - I will never see the sun.mp3
Great Lake Swimmers - When it flows.mp3
Great Lake Swimmers - I am part of a large family.mp3

Morbegno Film Festival 2007

Questa settimana a Morbegno (SO) si svolgerà la IX edizione del Morbegno Film Festival, festival internazionale di cortometraggi. Io ci sono andato gli ultimi due anni, trovando semplicemente stupenda l'edizione del 2005, con un livello medio altissimo; di qualità un po' inferiore quella dello scorso autunno, pur con parecchi bei corti. Se siete in zona comunque merita una visita, specialmente la serata di sabato (qua il programma delle proiezioni).

venerdì 21 settembre 2007

Macchina del tempo

Shorpy è un bellissimo blog fotografico in cui sono raccolte foto che partono cronologicamente un centinaio di anni fa suppergiù, nato per documentare "come erano la vita e i costumi qualche decennio fa, quando non lavorare in genere significava non mangiare".
Il blog prende il nome dal ragazzino ritratto sopra in una foto del 1910, le immagini sono bellissime, ti fanno respirare talvolta un'atmosfera alla Edward Hopper per poi farti precipitare direttamente in un'altra epoca, manco fossero la macchina del tempo di Marty McFly.

mercoledì 19 settembre 2007

Case sparse

:-)

Lo Smile compie 25 anni: fu inventato da Scott Fahlman, professore americano della Carnegie Mellon University il 19 settembre 1982.

Sto leggendo "Siberia" (anche qui), graphic novel di Nikolai Maslov (qui potete leggere le prime pagine), autobiografia che indirettamente parla della storia russa degli ultimi trent'anni, dalla Russia sovietica degli anni settanta fino alla Russia degli oligarchi dei giorni nostri, e probabilmente ce la spiega meglio di came potrebbero fare articoli o saggi storici, ci mostra il fallimento di un mondo raccontato con un vortice di toni di grigio, in cui la vodka sembra essere l'unica e illusoria via d'uscita.

Se invece non vedete l'ora di fare nuove esperienze, potete intraprendere il viaggio in autobus più lungo del mondo, in altre parole l'Ozbus, in 3 mesi da Londra a Sydney attraverso 25 paesi (qui ne parla il Corriere). La prima corsa è partita domenica scorsa, preò, per chi fosse interessato, ne sono previste altre. Basta avere qualche settimana di tempo e almeno 4-5000 sterline da spendere.

Restando in tema di magnifiche utopie che si fanno realtà, da un po' di giorni una delle mie frequentazioni preferite è il blog lasino.org, in cui si racconta in tempo reale una peregrinazione per la penisola compiuta con la sola compagnia di un'asina: l'estrema modernità che incontra un modo arcaico di viaggiare (un'intervista la potete trovare su Punto Informatico). Viaggiare con lentezza.

martedì 18 settembre 2007

Non tutti i non mali non vengono per nuocere

Mi hanno operato all'occhio, dopo parecchio tempo che ero in lista d'attesa. La cosa non può che rendermi felice, anche perché per ora è andato tutto bene, e si spera che in tal modo proceda.
L'unico motivo di contrarietà era che l'operazione e la successiva convalescenza mi avrebbero fatto perdere il concerto degli Stars (foto a sinistra) al Rainbow di Milano il 25 settembre, e pure i Perturbazione il 23 a dirla tutta ma loro ho forse qualche possibilità in più di beccarmeli in futuro.
Vengo proprio oggi a scoprire che in questi prossimi giorni passerà in Italia il da me attesissimo tour di Joanna Newsom (anche qui), del cui album "Ys" avevo parlato qualche mese fa, ritenendolo uno dei dischi più meravigliosi (e uso la parola con ponderazione) ascoltati da molto tempo in qua.
La Newsom (foto a destra), se dal vivo rende anche solo la metà della magia dell'album io consiglio di non perdersela, suona a Milano alla Casa 139 proprio il 25 e la mia unica consolazione è di non dover scegliere tra i due live.

Uh!
Come sono contento!

lunedì 17 settembre 2007

From Heroes to Zeroes

"Heroes" per me sta diventando un cult, così come le divertentissime parodie di Zeroes ...



domenica 16 settembre 2007

Sono tornato...

...e anche se la convalescenza sarà un po' lunga e il mio occhio ha un aspetto un po' radioattivo, per ora sembra procedere tutto bene, pur con il presentimento che dovrò spendere gran parte del mio stipendio in collirio e cortisonici.

domenica 9 settembre 2007

Last night a dj saved my life

In fondo voglio bene ai quattro lettori di questo spazio e quindi, per non far sentir loro troppo la mia mancanza nei prossimi giorni, ho deciso di postare il video di "Last night a dj saved my life", canzone del 2002 dei 90 day men, esempio di come a volte basti proprio poco, una semplice idea, per fare qualcosa di originale e grazioso, a volte basta mettere davanti alla telecamera delle persone che mostrano i loro dischi preferiti e riprenderle. Sembra una cazzata, ma funziona.


Il mondo nuovo

foto di Art3D Animations

Questo è uno degli ultimi post del blog prima che veda il mondo con occhi nuovi, o almeno con un occhio nuovo, dato che giovedì mi trapiantano una cornea e non credo di riuscire ad accedere ad internet nei prossimi giorni. Bè, alla prossima settimana. Si spera.

sabato 8 settembre 2007

In fondo io lo prenderei come un complimento...

"Un grandissimo, ben oltre la sua mole"
Stefania Sandrelli, parlando di Luciano Pavarotti alla mostra del cinema di Venezia, dove sarà la madrina della cerimonia di chiusura

domenica 2 settembre 2007

Case sparse

Il Corriere della sera pubblica la lista dei dieci animali più ricchi del mondo: anche se si sospetta che la sua storia sia una bufala, il primo è il cane Gunther IV, un pastore tedesco che ha ereditato la sua fortuna dal padre, Gunther III, che a sua volta la ereditò dalla padrona Karlotta Liebenstein. Tra le altre cose ha acquistato una villa a Miami da Madonna e si è personalmente presentato per comprare un tartufo da 1.500 € ad un'asta torinese.
Ha un sito personale, dalle cui foto si desume che viva in una villa con piscina alle Bahamas (dove avrebbe pure domicilio fiscale il fondo fiduciario a lui intestato), circondato da belle donne, bodyguards e servitù, un po' come fosse un pappone, o se preferite un imitatore di Hugh Hefner. Tra i suoi tanti investimenti, veri o presunti che siano, qualche anno fa aveva pure acquistato il Pisa Calcio.
Senza parole.

---(O)---

"Al Genoa con De Rosa abbiamo ricostruito 2/3 della coppia centrale della Reggina di qualche anno fa."
(Alessandro Lucarelli, difensore del Genoa, dopo la partita Catania - Genoa)

"Io penso che tu sei un vaffanculo."
(Alexi Lalas (vedi qui), intervenendo alla trasmissione televisiva Pressing, quando ancora giocava nel Padova)
---(O)---

In questo sito potete farvi "simpsonizzare", ovvero, modificando una vostra foto, vedere quello che potrebbe essere il vostro personaggio nella serie televisiva ideata da Matt Groening. Questo grossomodo dovrei essere io in versione vicino di casa di Homer Simpson, più o meno.



sabato 1 settembre 2007

Separati alla nascita*

Stephen McCarty, batterista dei Dead Meadow e l'ex-calciatore Alexi Lalas.

Che poi adesso Lalas abbia perso con la chioma folta e la barba incolta il suo aspetto da simpatico hippie non importa, e non importa neppure che ora sembri un attore di Melrose Place (vedere la foto sotto per credere!), faccia il manager dei Los Angeles Galaxy e che sia uno dei principali artefici del finora fallimentare sbarco di David Beckham negli States. Perché per noi resterà sempre il simpatico calciatore capellone con la passione per la musica o forse il simpatico musicista con la passione del calcio, fatto sta che ha pubblicato alcuni dischi di onesto rock americano, dei quali uno quando ancora giocava nel Padova anni novanta. E poi anche il buon Alexi, pur impegnato in un'altra carriera, ha il suo patinato MySpace.

*grazie ad Andrea per avermi fatto notare la somiglianza.

La faccia come il culo

Fabio Capello quest'anno è il commentatore ospite alla Domenica Sportiva e domenica giustamente ha stigmatizzato con le seguenti parole il plateale e inqualificabile calcione rifilato dal tecnico del Catania Baldini al suo omologo del Parma Di Carlo:
"Dipende dal carattere che ha uno: ci sono quelli che si agitano, come sono io, però fino a questo momento una cosa del genere non l'ho mai fatta”
Poi ha rincarato la dose, pensando alla pubblicità negativa per il campionato italiano, precisando con tono rammaricato e di ferma condanna:
“Queste sono immagini che purtroppo faranno il giro del mondo”
Certamente è così, il civilissimo e simpaticissimo Don Fabio non ha mai fatto nulla di tutto ciò, nulla che potesse nuocere all'immagine del calcio, lo scorso anno ha solo mandato ripetutamente affanculo in mondovisione l'intero Santiago Bernabeu che lo contestava.
Ma lui queste cose non le fa, no... figuratevi se le fa.