venerdì 23 giugno 2006

No way/Endless high-way

Tutte le strade sono infinite e, allo stesso modo, ognuna è un vicolo cieco.
Dipende solamente dalla prospettiva.

9 commenti:

Anonimo ha detto...

Per un punto esiste una e una sola retta parallela ad una già data.

V postulato di Euclide della geometria

chad palomino ha detto...

e chi ha parlato di rette? e quindi neppure di parallele... comunque questi commenti troppo da ingegnere lasciano il tempo che trovano... oh no, devo ricredermi... in questo momento sta iniziando a piovere, il commento ingegneristico ha fatto cambiare il tempo! miracolooooooo!!!
;-P

Anonimo ha detto...

Aruspex resposuit: Euclides geometra fuit, non ingenier

Anonimo ha detto...

Hai parlato di infinito, dove appunto, secondo la geometria clitoeuclidea si incontrano due rette - o se preferisci due strade - parallele

Anonimo ha detto...

Per tre punti non allineati passa una linea, se la curvi abbastanza

Claudio ha detto...

A questo punto vorrei ricordare l'assioma di B.llo Robertetti che recita:
"Due rette parallele non si incontrano e se si incontrano non si salutano"

Anonimo ha detto...

Che maleducate queste rette parallele

chad palomino ha detto...

eddai, una volta che partorisco un pensiero profondo (l'ho misurato: era più di 1 metro, quasi 1 e 10) mi ponete queste quisquilie su parallele e rette.
e poi io preferisco le curve, le rette solitamente si pagano, e pure malvolentieri.

Anonimo ha detto...

certo che questa aria di sufficienza degli ona-umanisti nei confronti della scienza è preoccupante...cmq sono d'accordo con la tua opinione sulle linee. Meglio le curve, soprattutto femminili