lunedì 29 gennaio 2007

My MP3 player not an i-pod is nearly dead

Notavo ieri sera che questo che sto scrivendo (e per chi legge ho già scritto) è il centesimo post del blog: essì, "Bittersweet me" è centenario. E così per festeggiare il mio lettore mp3 da qualche giorno ha deciso di diventare un agente in incognito del Mossad, infatti non sembra esserci computer che lo riconosca, ed è ormai imprevedibile, una scheggia impazzita: schiacci play e lui si spegne, mentre stai beatamente ascoltando "Live at Sin-é" inizia ad andare ad intermittenza, come se stesse trasmettendo in codice Morse, oppure, mentre stai camminando in cerca di un po' di silenzio, improvvisamente, senza che tu abbia mosso dito, fa partire al massimo volume un assalto sonico dei Death from above 1979 che sconquassa il tuo già labile stato mentale, oltre che provocarti uno stato più o meno temporaneo di sordità. Proprio un gran bastardo!
Passando ad eventi più lieti, mi è arrivato il nuovo Giardini di Mirò, piuttosto velocemente considerando che l'avevo ordinato sul sito della Homesleep solo giovedì sera dopo cena. Comunque un mix equilibrato di indietronica, qualche vaga reminiscenza degli esordi post-rock e soprattutto una marea di chitarre shoegazer (non sbagliavano le recensioni che avevo letto) fanno di "Dividing opinions" un disco decisamente intrigante ad un primo ascolto, dal respiro internazionale, in cui il gruppo emiliano si orienta verso la forma canzone come non aveva mai fatto in passato. Sarei curioso di rivederli dal vivo.
Tornando nuovamente ad eventi meno lieti, un paio di cose mi stanno un po' preoccupando: di che patologia sarà un sintomo il fatto che mentre tornavo a casa dal lavoro stasera non potevo fare a meno di cantare:
"Io soffro lo stress, io soffro lo stress
Sono stanco e fuori forma
Suono in una boyband, suono in una boyband
Ci deve essere un errore..."?
E non sarà correlato alla convinzione, che da giorni si sta pian piano e subdolamente insinuando dentro me, che Cesare Cremonini sia effettivamente bravo?
Infine ho visto che a Bologna ad inizio marzo ci dovrebbe essere un dj set degli Isan al Covo: potrebbe starci una capatina... vedremo.
.

1 commento:

rai ha detto...

dovresti scrivere i dialoghi per i film..