giovedì 8 marzo 2007

Il cobra maledetto e altre storie

Ho sempre pensato che i tre Gialappa's fossero geniali, ma proprio tanto, e secondo me la loro trasmissione migliore, una delle mie preferite ever, era "Mai dire TV", che ai tempi del Liceo stavo alzato a guardare fino a tardi tra le maledizioni di mia madre, che voleva andassi a dormire, dato che il giorno dopo avevo scuola.
Così, avendo finalmente l'ADSL, dopo anni di oblio, l'altro ieri ho deciso di farmi un giro su YouTube, solo per vedere cosa avrei trovato inserendo "Mai dire TV" nel campo di ricerca. Mi si è aperto un tesoro e ho riscoperto dei personaggi cult: Donato Mitola, il tuttologo, Vito Colomba, Pierino Brunelli e molti altri ancora. Qui ci sono alcuni video, assolutamente da non perdere...

Il cartomante Totuccio Savoca

La telenovela padana: "Turbamenti"

...e pure quella piemontese: "Sogni d'amore"


La serenata d'amore di Lorenz

Le lezioni di ginnastica della Jane Fonda dell'Astigiano: la filiforme Dolores

L'insuperato ballerino Jessi Malò

Il mago Gabriel che invoca Sheovan

Le lezioni di regia di Vito Colomba

Il tuttologo

Il cantante invasato Donato Mitola

e infine, dulcis in fundo, il migliore, l'inimitabile imperatore visionario Pierino Brunelli

3 commenti:

robertolunico ha detto...

il papa dovrebbe prendere dal mago gabriel, avrebbe più seguaci autentici non credi?
mi piacciono i midlake, grazie del consiglio ma non essere supponente, non si addice a un bravo critico musicale.
conosci questi psapp che figurano (mi dicono) nella famelica colonnasonora di gray's anatomy?

federico ha detto...

Clamoroso!:D
Si ma Jessy Malò di quale droga si faceva?

federico
accebtosvedese.blogspot.com

chad palomino ha detto...

sheovan o sheovan!
comunque non mi pare di essere stato supponente, e non darmi del critico musicale, non ho nessun requisito per esserlo, e lo sai. io parlo solo di cose che mi piacciono e lo faccio spassionatamente, ma senza alcuna pretesa... poi si sa che ho il dono dell'infallibilità, oltre che della modestia;-)
i psapp mischiano indie con eletronica. su indieforbunnies avevo letto una recensione qualche mese fa e scaricato un paio di pezzi, molto carini. eccezionale invece una loro cover di "everybody wants to be a cat", direttamente dalla colonna sonora degli aristogatti (in italiano era "tutti vogliono suonare il jazz", se non sbaglio).
tra le altre cose non guardo grey's anatomy.