venerdì 8 dicembre 2006

Umberto Fiori: "Strettoie"*

In tanti vanno, lungo il marciapiede,
continuamente. S'incrociano e si scansano,
rallentano e poi avanti. Filano, scorrono
svelti e tranquilli, finché
di qua c'è un mucchio di assi, di là
un rimorchio di camion.
Soltanto uno ci passa.

Uno soltanto: ma chi?
Ogni volta ti incanti,
prima di entrare.
Rimani lì a pensarci
una vita.
Dall'altra parte la gente arriva spedita,
s'infila nella strettoia. Tu le fai ala
come una folla al suo sovrano.

Con un mezzo sorriso
ti fai da parte, lasci che sfili
un cane
che tira una signora,
poi un tizio che viene
dietro di lei, deciso; ti sporgi appena
e subito rientri,
fai largo a un altro con una moto.
Guardali come sono calmi, sereni,
mentre ti passano di fronte
senza parlare, con gli occhi fissi nel vuoto,
ognuno un sole che sorge.
Beati, indifferenti:
sembrano dèi.
Tu invece lì, sull'attenti,
mastichi amaro.

Cos'è, rancore
quello che ti prende
ogni volta? Che torto ti hanno fatto?
Passare tu, volevi,
al posto loro?
No, non è questo.

Né tu, né gli altri. In quel passaggio stretto
vorresti che nessuno avesse cuore
di penetrare;
che durasse per sempre
e per tutti quell'attimo di scrupolo,
di esitazione;
che soltanto a vederlo, quel sentiero
sacrificato, in mezzo a due transenne,
le persone restassero impietrite
da un infinito rispetto.

Allora, fermi a un imbocco
e all'altro della strettoia,
mille volte ripetere l'invito
- prego, si accomodi! -
e mille volte regalarci il mondo
con gli occhi e con le mani, e mille volte
rifiutare, e invitarci, finché l'asfalto
che ci separa, a furia di cerimonie
si spacchi, e l'erba in mezzo ricresca alta
come se mai
ci fosse passato un uomo.


*da "Tutti", Marcos y Marcos, 1998

9 commenti:

andrea erdna ha detto...

Mi ricorda Umberto Bindi

robertolunico ha detto...

mi ricorda umberto tozzi

palmipedone ha detto...

Mi ricorda Umberto Smaila

il grande bastardo ha detto...

Mi ricorda Umberto Bossi

la micia ha detto...

Mi ricorda il mio amico Umberto

chad palomino ha detto...

e perché non umberto eco

robertolunico ha detto...

..no, umberto eco, è un po' diverso

UU

andrea erdna ha detto...

..erso...erso...erso

robertopudico ha detto...

chad, per le feste di natale sono su, cosa offre la valle? ..ah, nella foto con il batterista dei roots è erikah badu, la mia personale madonna